Panuozzo con capocollo al chianti classico

Una carne talmente morbida che si taglia con…una forchetta! È la carne sfilacciata marinata per una notte e cotta il giorno successivo per tre ore in forno. I tempi sono lunghi, come quelli di un ragù, ma i risultati non vi deluderanno. La carne sarà morbidissima e condirà il panuozzo coi suoi stessi succhi, una vera goduria.



INGREDIENTI (per 4 panuozzi):

Per il panuozzo:

  • 800 g di farina 00
  • 200 g di farina di manitoba
  • 650 g d’acqua
  • 4 g di lievito di birra
  • 30 g di sale

Per la farcitura:

  • 400 g di coppa di maiale
  • 10 g di paprica
  • 10 g di sale
  • 5 g di zucchero di canna
  • 5 g di zucchero semolato
  • 4 g di zenzero in polvere
  • 4 g di pepe in polvere
  • 1 bottiglia di Chianti Classico


PROCEDIMENTO :

  1. Per preparare il panuozzo mescolare i due tipi di farina, disporli a formare un vulcano sul piano di lavoro.
  2. Sciogliere il lievito con l’acqua intiepidita e il sale, aggiungerlo alle farine e lavorare il composto per 10 minuti.
  3. Formare delle sfere con l’impasto ottenuto e farle lievitare per circa 1 ora. Nel frattempo, riscaldare il forno a 180°C.
  4. Quando il forno sarà ben caldo e l’impasto lievitato, creare dei filoni lunghi circa 20 cm e cuocerli in forno per 30 minuti.
  5. Prendere tutte le spezie e mescolarle creando un mix. Passarvi dentro la carne e massaggiarla per bene.
  6. Mettere la carne su un placca da forno con i bordi e cuocere per 10 minuti a 220° C da un lato e altri 10 minuti dall’altro.
  7. Una volta rigirata e cotta la carne da tutti e due i lati, tirare fuori la placca, versarvi dentro e sulla carne una bottiglia di Chianti Classico e chiudere il tutto con della carta argentata.
  8. Infornare di nuovo a 150°C per circa 3 ore.
  9. Una volta cotta, sfilacciare la carne con una forchetta.
  10. Farcire i panuozzi con la carne e condirli con i suoi stessi succhi.