CAVATELLI CON RAGÙ DI MAIALE

Un ragù grossolano, fatto con i pezzettoni di polpa di maiale e salsiccia tagliati a tocchetti e cotti con cipolla e salsa di pomodoro. I tempi sono quelli del ragù: tre ore di cottura non ce le abbona nessuno; ma il risultato è un sugo morbido e saporito che si può servire con la pasta come piatto unico, ma anche separare dalla carne, da servire a parte con le verdure. Come sempre, la tradizione insegna ad arrangiarsi, se necessario, senza rinunciare al godimento della buona cucina.



INGREDIENTI (per 4 persone):

  • 320 g di cavatelli pugliesi
  • 300 g di polpa di maiale
  • 200 g di salsiccia di maiale • 300 g di polpa di pomodoro • 80 g di pecorino grattugiato • 1 cipolla
  • 1 bicchiere vino rosso
  • 2 foglie di alloro
  • olio extravergine q.b.
  • sale e pepe q.b.


PROCEDIMENTO :

  1. In una casseruola aggiungere un filo d’olio, la cipolla tagliata finemente e rosolare per qualche minuto.
  2. Dopodiché, aggiungere la carne tagliata a tocchettim e rosolare per bene. Sfumare con il bicchiere di vino rosso.
  3. Una volta sfumato tutto il vino aggiungere la salsa di pomodoro fino a ricoprire la carne.
  4. Lasciar cuocere a fiamma media per circa tre ore.
  5. Sul finire delle tre ore cuocere pasta in una pentola con abbondante acqua bollente.
  6. Unire la pasta al sugo e aggiungere una spolverata di pecorino subito prima di servire.