Musica

Il Maestro Peppe Vessicchio

Giuseppe Vessicchio, noto al grande pubblico col diminutivo di Peppe, è un compositore, direttore d'orchestra e arrangiatore. È nato a Napoli dove ha mosso i primi passi professionali collaborando con artisti come Bennato, Di Capri e Buonocore. Ha composto, arrangiato e diretto per Paoli, Zucchero, Vecchioni, Vanoni, Elio e le storie tese, Bocelli e vari altri artisti. Dal 1990, anno in cui il Festival di Sanremo ha recuperato l'impiego dell'orchestra per accompagnare i cantanti, Vessicchio è quasi una presenza fissa tra i direttori ospiti. Volto artistico de Il Grande Viaggio Insieme di Conad già dall'edizione 2015, sarà nelle città italiane del tour di quest'anno dirigendo I Solisti del Sesto Armonico in un programma musicale molto vario.

I Solisti del Sesto Armonico

I Solisti del Sesto Armonico sono un gruppo di talentuosi e brillanti musicisti che, insieme al Maestro Peppe Vessicchio, hanno fondato un libero movimento musicale ispirato ai principi fondanti della Scuola del Contrappunto. Una corrente, battezzata dallo stesso Vessicchio "Musica Armoniconaturale". I componenti del Sesto Armonico sono: Gennaro Desiderio (primo violino), Zita Mucsi (secondo violino), Nico Ciricugno (viola), Zsuzsanna Krasznai (violoncello), Igor Barbaro (contrabbasso) e Toni Loderini (fisarmonica), Ciro Manna (chitarra), Antonio Muto (percussioni), Marco Galiero (basso elettronico), Alessandro Scialla (tastiera), Mario Caporilli (tromba), Alessandro Tomei (sax), Rocco Degola (trombone, Dj), Antonio Granato e Giacinta Nicotra (voci).

Il Maestro Peppe Vessicchio presenta...
un talento musicale per ogni tappa
Alessio Löwenthal

Alessio Löwenthal nasce a Fano il 18.08.2002, inizia lo studio del pianoforte all’età di 6 anni mostrando interesse, capacità e talento. All’età di 9 anni intraprende i suoi studi al Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro sotto la guida del M° Giovanni Valentini. Ha partecipato a diverse Masterclass di pianoforte (M° Benedetto Lupo, M° Andrea Lucchesini, M^ Antonella Giammarco, M° Jean François Antonioli). Si è esibito in diverse rassegne musicali, tra le quali i “concerti finali” organizzati dal Conservatorio di Pesaro “G. Rossini” e nel 2016, per rendere omaggio all’Ambasciatore della Repubblica di Polonia. Ha partecipato a diversi concorsi -internazionali e nazionali- classificandosi primo e primo assoluto. Ha inoltre ottenuto Premi per essersi distinto per livello tecnico e sensibilità interpretativa.

Alessio Löwenthal
Guido Orso Coppin

Milanese, classe 2002, inizia a suonare a 4 anni e a 6 entra in Conservatorio.  A 8 esordisce con due primi premi assoluti ai concorsi Rospigliosi e Piano Talents, cui seguono altri premi e riconoscimenti.  Nel 2011 il Conservatorio lo seleziona per il Festival Nino Rota.  A 9 anni il primo concerto con orchestra, il K414 di Mozart. Subito dopo, il debutto internazionale con due recital in Messico: stampa e tv di Monterrey e Oaxaca ne registrano il grande successo di pubblico e di critica.  A 12 realizza il primo DVD professionale con il secondo Concerto di Beethoven, edito dal Conservatorio di Milano in collaborazione con Limen Music & Arts. Nel 2015 vince il Premio A. Ferrero al Conservatorio, suona per Expo e si esibisce in Sala Verdi con il K466 di Mozart. Nel 2016 suona a Milano per la Società del Quartetto al Museo Poldi Pezzoli, per la Società Umanitaria al Salone degli Affreschi e per la Società dei Concerti all’Auditorium Gaber; vince poi il primo premio al Concorso del Conservatorio, categoria giovanissimi.  Nel marzo 2017 tiene un recital al Conservatorio in Sala Puccini; viene poi selezionato per partecipare in maggio a uno spettacolo con il Maestro Bruno Canino al Teatro Verdi. Frequenta il 10° corso al Conservatorio G. Verdi ed è allievo della Professoressa Cristina Frosini.

Guido Orso Coppin
Alessio Ercole

Alessio Ercole giovane pianista di San Benedetto del Tronto, debutta a quattordici anni con orchestra nel concerto di Mozart k414. Vincitore di numerosi concorsi e premi, si laurea in pianoforte nel Conservatorio "G.B.Pergolesi" di Fermo sotto la guida del M° Gianfranco Pacucci con 110 lode e menzione d'onore. Già vincitore di numerosi premi e riconoscimenti, si è esibito in moltissime manifestazioni in rappresentanza del Conservatorio. Allo studio del pianoforte affianca quello della composizione. Selezionato quale migliore pianista 2018 del Conservatorio eseguirà il prossimo 28 aprile il concerto Shostakovich n. 2 per pf e orchestra nel Teatro dell'Aquila di Fermo.

Alessio Ercole
Nicolò Pellegrino

Nicolò Pellegrino ha 10 anni ed è nato in una famiglia di musicisti: la mamma è violinista e il papà oboista.
Sin dai primi mesi di vita ha vissuto a stretto contatto con la musica classica seguendo le prove e i concerti delle orchestre della scuola di musica “A. Impullitti” fondata dai suoi genitori .
Nel giorno del suo secondo compleanno gli venne regalato un violino che cominciò a suonare per gioco imitando la mamma ed i suoi allievi.
Quando Nicolò aveva circa tre anni e mezzo, chiedeva di suonare l’oboe ma il papà gli diceva che era troppo piccolino e che avrrebbe dovuto attendere di avere almeno sette anni; un giorno, però, trovò un’ancia e giocandonci riuscì a farla vibrare e a farle emettere i primi suoni. Il suo papà mise l’ancia dentro l’oboe e Nicolò iniziò a fare i primi suoni che imitavano la sirena della nave e dell’ambulanza.
A quattro anni appena compiuti si esibì per la prima volta in pubblico suonando nel saggio di oboe degli allievi della scuola.
Negli anni a seguire, Nicolò non si separò più dal suo oboe ed iniziò ad esibirsi sempre più spesso in concerti da solista con l’orchestra dei giovanissimi “A.Impullitti”.
Nonostante la sua giovanissima età Nicolò ha già ottenuto tanti riconoscimenti in concorsi nazionali e internazionali aggiudicandosi tanti premi:
Nel 2014 ha partecipato al Concorso Nazionale “L. Agostini” di Portomaggiore e al Concorso Internazionale “L.Zanuccoli” di Sogliano, ottenendo in entrambi i concorsi il 3° premio.
Nel 2015 ha vinto il 1° premio al Concorso Internazionale “Premio Crescendo” di Firenze il 2° premio al Concorso Nazionale “Un po’ di note” di Occhiobello.
Nel 2016 ha vinto il 1° premio al Concorso Internazionale Giovani Musicisti Premio “Antonio Salieri” di Legnago e il 1° premio al Concorso Internazionale “Città di Scandicci”.
Nel 2017 ha vinto nuovamente il 1° premio al Concorso Internazionale Premio “Antonio Salieri” di Legnago, il 1° premio al Concorso “Premio Giuseppe Alberghini” di Bologna, il 1° premio al Concorso Nazione “Un po’ di note” di Occhiobello e il 3° premio al prestigioso Concorso Internazionale per Oboe “Luca Figaroli” di Adrara San Martino.

Nicolò Pellegrino
Dario Leontini

Nasce a Modica il 31 maggio 1999. Inizia a respirare aria musicale in famiglia grazie alla presenza dello zio Ignazio Pisana, che attualmente ricopre il titolo di 1° Clarinetto Solista presso l’Orchestra di San Gallo, in Svizzera. All'età di dieci anni inizia gli studi musicali presso la scuola media ad indirizzo musicale Leonardo Da Vinci di Ispica con il professore Marco Caruso. Nel 2010 entra a far parte dell'orchestra scolastica e partecipa a vari concerti e rassegne, tra cui il 15° Concorso Musicale Dell'Adriatico tenutosi a Loreto il 7/8 maggio 2013, dove ottiene la menzione speciale quale Sax Solista. Nel 2011 supera l'esame di ammissione presso il Liceo Musicale Giovanni Verga di Modica, entrando a far parte della classe di Sassofono del Prof. Marco Caruso per lo studio del primo strumento, e della classe di Pianoforte del Prof. Gianfranco Buscema per il secondo strumento. Da allora e fino ad oggi ricopre il ruolo di 1° Sax Contralto e Soprano nelle formazioni orchestrali del Liceo. Nel 2012 comincia la sua collaborazione con l'Orchestra Di Fiati "Santa Cecilia" di Ispica, con la quale si esibisce in molteplici concerti in cui partecipa anche come solista. Nel 2015 viene chiamato a far parte della Junior Band dell'Orchestra "Santa Cecilia" di Ispica, con la quale si esibisce per la prima volta il 20 maggio 2016 in occasione del progetto teatrale "Racconti In Musica- Gente Di Mare". Sempre nel 2015 partecipa alla “XVIII Rassegna Provinciale Strumentisti, Cantanti e Compositori Iblei” eseguendo musiche di Pedro Iturralde, compositore contemporaneo spagnolo. Nel 2016 partecipa al corso sulla respirazione continua tenuto a Comiso dal Maestro Stefano Parrino. Partecipa al 15° Concorso Musicale Nazionale "Alfio Pulvirenti" tenutosi anch’esso a Comiso, presso il Teatro Naselli, il 12 Giugno 2016 ottenendo il 1° premio con valutazione 98/100. Il 4 e 5 luglio 2016 partecipa alla settima edizione del “Concorso Musicale Internazionale Eliodoro Sollima”, tenutosi a Enna, ottenendo il 2° premio con valutazione 95/100. Nel 2017 partecipa a vari concorsi e master class: il 5 maggio vince il primo premio assoluto con punteggio di 100/100 al Concorso Musicale Nazionale "Giovani Musicisti In Orchestra" di Modica, il 17 maggio vince il primo premio assoluto con punteggio di 100/100 ad Ispica al "1° Concorso Musicale Nazionale Città Di Ispica”. In qualità di componente dell’Orchestra di Fiati e Sinfonica del Liceo Musicale “G. Verga” di Modica, partecipa a prestigiose competizioni internazionali, nell’ambito delle quali le suddette formazioni orchestrali hanno conseguito ottimi piazzamenti. Tra queste: il 38° CONCORSO NAZIONALE DI MUSICA A.M.A. CALABRIA tenutosi a Lamezia Terme nel 2017, e il concorso “FLICORNO D’OROtenutosi a Riva del Garda a Marzo del 2018.

Nel Giugno 2017 viene selezionato come “Allievo Eccellente” per partecipare dal 26 al 31 luglio 2017 al progetto “Orchestra Nazionale dei Licei Musicali – Primo Laboratorio Orchestrale”, organizzato dalla Cabina di Regia della Rete Nazionale “Qualità e Sviluppo dei Licei Musicali e Coreutici” e dal MIUR – Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione - come Tirocinio in Alternanza Scuola Lavoro in collaborazione con la “ Fondazione Campus Internazionale di Musica”, presso la prestigiosa sede del Castello di Sermoneta. A conclusione del Laboratorio, si è esibito nel ruolo di Primo Sax nel concerto che l’Orchestra Nazionale dei Licei Musicali ha tenuto il 31 luglio presso il Castello Caetani di Sermoneta. Proprio la scorsa settimana è stato convocato per prendere parte alla seconda annualità dello stesso progetto.

Durante il XXII Stage Internazionale del Saxofono tenutosi a Fermo lo scorso Dicembre, si perfeziona prendendo parte a Master Class con insegnanti europei di altissimo livello quali: Jerome Laran, Naomi Sullivan, Philippe Portejoie, Federico Mondelci, Marco Gerboni e Massimo Mazzoni. Nel 2018 partecipa sia come solista che come componente del Quartetto di Saxofoni della classe del Prof. Marco Caruso, al Concorso Musicale Nazionale "Giuseppe Ierna" tenutosi a Floridia il 18 aprile 2018 ottenendo come solista, con punti 100/100, il primo premio assoluto e in quartetto il primo premio con punti 98/100. Recentissimamente è stato selezionato per prendere parte all’evento “Giovani eccellenze iblee... Talenti in carriera”, tenutosi presso il Teatro Donnafugata di Ragusa Ibla, nell’ambito del Premio Ibla Classica International 2018.

Dario Leontini
Manuel e Gianni Burriesci

Manuel e Gianni Burriesci, 10 e 9 anni di Paceco (Trapani). Due fratelli con la passione per la musica, che hanno imparato ad amare grazie al loro papà adottivo, insegnante di musica e violino.

Abbandonati da piccoli, la musicoterapia ha aiutato Manuel a superare lo shock dell’abbandono e Gianni, quando ha visto il fratello muovere le dita sul violino, ha voluto seguirlo, imparando a solfeggiare ancora prima di imparare a scrivere e leggere. A tutt’oggi i due fratellini continuano a studiare con il papà.

 MANUEL BURRIESCI Nasce a Palermo il 24 0ttobre 2007. A 4 anni si innamora del suono del violino quando per la prima volta sente il papà suonarlo. Così intraprende per gioco lo studio con un violino giocattolo con il papà e a 5 anni il suo primo palco è la scuola materna di Paceco alla recita di fine anno. Da lì partecipa a diverse manifestazioni locali riscuotendo grandi consensi dal pubblico. Incomincia a partecipare a diversi concorsi nazionali: a 7 anni nell’aprile del 2015 vince il 1° premio sez. archi cat. A al XX ° Concorso Musicale Nazionale Giovani Musicisti Città di Caccamo premio Benedetto Albanese; nel maggio 2015 vince il 1° premio assoluto al XVII° Concorso Musicale Nazionale Città di Barcellona Pozzo di Gotto Premio Placido Mandaniaci con un punteggio 100/100 sez. Archi cat. /A. A 8 anni nel Giugno 2016 vince il 1° premio sez . Archi cat. Junior al XX° Concorso Nazionale per Giovani Musicisti Città di Palermo. Nel 2016 vince le selezioni per il programma ”Prodigi” e fa parte dei finalisti, sezione strumentale, con il fratello Gianni Burriesci della trasmissione “Prodigi“ condotto da Vanessa Incontrada e Peppe Vessicchio su Rai 1 in prima serata. Nel 2017 partecipa come Special Guest all’inaugurazione del Teatro di Paceco. A marzo del 2017 vince il 1° premio nella cat. D Strumento ad Arco il Concorso Strumentistico Nazionale Città di Giussano provincia di Como dove è stato accompagnato al pianoforte dal maestro-accompagnatore e corista alla Scala di Milano Paolo Sala e lì ha avuto anche l’onore di essere ascoltato ed anche complimentato dal grande Maestro e violinista internazionale Pavel Berman; inoltre partecipa anche alle selezioni dell’orchestra giovanile al Conservatorio di Trapani Antonio Scontrino ottenendo un punteggio 10 con lode.

A giugno 2018 si esibisce al Teatro del Politeama di Palermo come finalista del concorso Crescendo. Sta continuando a studiare con il papà e a perfezionarsi partecipando a vari master tenuti dal Maestro Elja Marincovic violinista a livello internazionale.

GIANNI BURRIESCI Nasce a Partinico il 19 Maggio 2009 e vive a Paceco. A 3 anni, anche lui come il fratello, si innamora del suono del violino quando per la prima volta sente il papà suonarlo e inizia così a studiare con un violino giocattolo. Si esibisce per la prima volta a 4 anni davanti ai compagni della scuola materna di Paceco in occasione del suo compleanno. Partecipa a numerose manifestazioni locali avendo sempre grande consenso da parte del pubblico. A 5 anni si esibisce come solista accompagnato al Pianoforte dalla Professoressa Claudia Pisano in onore della Biblioteca Fardelliana. A 6 anni duetta con il fratello e l’orchestra sezione d’archi della scuola Media Nasi in un concerto per 2 violini e orchestra…Nel Giugno 2016 vince il 1° premio sez. Archi cat. Junior al XX° Concorso Nazionale per Giovani Musicisti Città di Palermo. Nel 2016 vince le selezioni per il programma ”Prodigi” e fa parte dei finalisti, sezione strumentale, con il fratello Manuel Burriesci della trasmissione “Prodigi“ condotto da Vanessa Incontrada e Peppe Vessicchio su Rai 1 in prima serata. Nel 2017 partecipa come Special Guest all’inaugurazione del Teatro di Paceco. Nel 2017 si classifica primo vincendo il 2° premio nella cat. D Strumento ad Arco Concorso Strumentistico Nazionale Città di Giussano provincia di Como dove è stato accompagnato al pianoforte dal maestro-accompagnatore e corista alla Scala di Milano Paolo Sala e lì ha avuto l’onore di essere ascoltato ed anche complimentato dal grande Maestro e violinista internazionale Pavel Berman ; inoltre partecipa anche alle selezioni dell’ orchestra giovanile al Conservatorio di Trapani Antonio Scontrino ottenendo un punteggio 10 con lode.

A giugno 2018 è anche lui come il fratello tra i finalisti del Concorso Crescendo indetto dall’ orchestra sinfonica del Politeama di Palermo. Sta continuando a studiare con il papà e a perfezionarsi partecipando a dei vari master tenuti dal Maestro Elja Marincovic violinista a livello internazionale

Manuel e Gianni Burriesci
Leonardo e Nicolò Giordano

Leonardo e Nicolò Giordano, nati rispettivamente nel 2009 e nel 2013, sono due fratelli cresciuti in seno ad una famiglia di musicisti, costantemente immersi nella musica.

Entrambi flautisti i genitori, e impegnati a gestire e dirigere l'Associazione Banda Musicale "Città di Fiuggi", hanno cominciato a seguire Leonardo e Nicolò fin da piccolissimi, inizialmente con strumenti giocattolo (la tromba per Leonardo e il tamburo per Nicolò), per poi passare a strumenti veri all'età di quattro anni, assorbendo e memorizzando quanto ascoltavano intorno.

All'età di quattro /cinque anni hanno cominciato a frequentare la scuola comunale di musica di Fiuggi seguiti dai Maestri Gianfranco Onorati per la tromba e Roberto Cellitti per le percussioni.

Leonardo, all'età di sette anni, ha sostenuto l'audizione per la Juniorchestra dell'Accademia di Santa Cecilia risultando ammesso al gruppo "Kids 2" per poi passare dopo due anni al gruppo "Teen". Frequenta l'orchestra con impegno ed entusiasmo così come risulta appassionato alla musica jazz. Da spettatore di "GiocaJazz" (spettacolo musicale ideato dal M° Massimo Nunzi), ha avuto poi la possibilità di esibirsi in altri concerti di GiocaJazz, grazie all'attenzione e alla sensibilità dello stesso Nunzi. Nel 2017 ha inciso l'introduzione del disco "GiocaJazz" uscito per Jando Music. Segue, oltre alla scuola di musica del suo paese, gli insegnamenti del M° Ermanno Ottaviani (seconda tromba dell'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia) per la parte classica e del M° Mario Caporilli per la parte jazzistica.

Nicolò segue Leonardo in tutto quello che fa.

Leonardo e Nicolò Giordano
Alessandro Rosi

Alessandro Rosi è nato a Rieti il 24 novembre 2001, ha iniziato giovanissimo gli studi musicali, a soli otto anni, con una brillante prova supera l'esame di ammissione al conservatorio Casella de L'Aquila e inizia a frequentare il corso di tromba vecchio ordinamento, a febbraio 2017 a soli quindici anni si diploma con il massimo dei voti (10/10), sotto la guida del Maestro Marcaccio Mauro.

Frequenta Masterclass con Marco Pierobon tromba dell'accademia di Santa Cecilia, Luconi Lucia tromba del teatro dell'opera e con il M. Nello Salza.

Nel frattempo inizia un'intensa attività concertistica con l'orchestra del conservatorio e come solista in formazioni da camera, è vincitore in diverse audizioni e concorsi tra cui:

  • - Primo premio assoluto 100/100 – 6° Concorso Interregionale Musicale “Città di Tarquinia”;

  • - Primo premio assoluto 100/100 – Premio “Villa Battistini 2013”;

  • - Primo premio 97/100 – 16° Concorso Nazionale Città di San Severino Marche;

  • - Primo Premio 98/100, 2° Concorso Nazionale per Giovani Musicisti Associazione Culturale

    “Urania”;

  • - Primo premio assoluto 100/100 – 7° Concorso Musicale Nazionale “Città di Tarquinia”;

  • - Primo premio assoluto 100/100 – 8° Concorso Musicale Internazionale “Città di Tarquinia”;

  • - Primo premio assoluto 98/100 – 13° Concorso Internazionale “Luigi Zanuccoli” Sogliano al

    Rubicone (FC)

  • - Primo premio assoluto 100/100 con lode, 1° Concorso di Musica giovani interpreti “Citta di

    Rieti”;

  • - Primo premio 98/100 – 9° Concorso Musicale Internazionale “Città di Tarquinia”;

  • - Primo premio della critica 99/100 – 10° Concorso Musicale Internazionale “Città di Tarquinia”;

  • - Vincitore XII edizione Premio Nazionale delle arti 2016, Caltanissetta giugno 2017;

  • - Primo premio assoluto 100/100 – 11° Concorso Musicale Internazionale “Città di Tarquinia” sezione musica d’insieme con il quintetto di ottoni liceo musicale di Rieti.

Partecipa nel novembre 2017, dopo aver superato le selezioni condotte dal M. Giuseppe Vessicchio, alla produzione Televisiva “PRODIGI 2” trasmessa in prima serata su RAI 1.
Finalista Italiano Audizioni Orchestra Giovanile Europea E.U.Y.O EDIZIONE 2017 – 2018.

Si esibisce come solista nella Cappella Palatine della Regia di Caserta e al Teatro Massimo Bellini di Catania sotto la bacchetta di Paolo Paroni, direttore principale ospite del New York City Ballet dal 2014.

Dal gennaio 2018 è prima tromba dell’Orchestra Giovanile Accademia Nazionale di Santa Cecilia gruppo JuniOrchestra Young.

Supera brillantemente le selezioni dell’Orchestra giovanile “YOUNG TALENTS ORCHESTRA EY” ed è membro effettivo per le attività 2018-2019, esibendosi a Napoli nella Basilica Pontificia di San Francesco di Paola, diretto dal Maestro Carlo Rizzari.

Oggi frequenta a Rieti il quarto anno del Liceo Musicale “Elena Principessa di Napoli”, con il docente di tromba M. Matteo Gentile, dopo aver frequentato la scuola media a indirizzo musicale Angelo Maria Ricci.

Alessandro Rosi
Alessandro Dipaola

Studia pianoforte presso l'Accademia Musicale Fondazione Bollini di Castel San Pietro Terme, sotto la guida del M. Walter Orsingher. Ha intrapreso lo studio del pianoforte a 5 anni e da allora ha ottenuto 32 primi premi, di cui 12 assoluti in concorsi pianistici nazionali ed internazionali.

A soli 10 anni è risultato vincitore assoluto dell'intero concorso internazionale Città di S. Donà di Piave. Si è esibito in concerti e recitals in diversi contesti, mostrando sempre musicalità e carattere. Nel 2012, 2014, 2016 è stato ospite del Conservatorio Statale PAVLA MARKOVKA di Zagabria, dove si è esibito a fianco dei migliori allievi dello stesso conservatorio. Nel 2015 ha debuttato come solista in orchestra presso il Teatro Minerva di Minerbio e presso il Museo Magi 900 di Pieve di Cento, diretto dal M° G. Montanaro e con l'orchestra mediterranea ICOM, diretta dal M° Martino Palmitessa, a Polignano a mare.

 Nel maggio 2016 ha suonato come solista con l’orchestra filarmonica, diretta dal M° Ovidiu Balan, di Bacau (Romania), in qualità di vincitore di una selezione per giovani concertisti.

Ha vinto la prestigiosa borsa di studio “Piano Institut 2017” presso la Kent State University (08-18/06/17), dopo aver ottenuto il titolo di “the most distinguished musician” al concorso internazionale Ibla Grand Prize 2016.

In aprile 2017 al V Malta International Piano competition ottiene il secondo premio con borsa di studio di euro 1500 e in maggio 2017 vince il primo premio cat. Junior International Music Competition “Salzburg” Grand Prize Virtuoso 2017, con cotazione 100/100, ottenendo il debutto in concerto presso la Wiener Saal del Mozarteum di Salisburgo (11/07/17).

Ha partecipato attivamente a masterclasses con i seguenti maestri: Riccardo Risaliti, Konstantin Bogino, Ippazio Ponzetta ,Tatiana Levitina , Jerry Wong e Donna Lee.

Ha ottenuto 5 menzioni speciali: 50° concorso pianistico internazionale virtuosi per musica di pianoforte Usti nad Labem (Rep. Ceca) per la migliore interpretazione sonata classica.

1°concorso internazionale di esecuzione musicale città di Sarzana , migliore interpretazione musicale.

49° concorso pianistico internazionale virtuosi per musica di pianoforte Usti nad Labem (Rep. Ceca) per la migliore interpretazione di un brano di F. Liszt.

25° Grand prize Ragusa Ibla menzione speciale" the most distinguished musician" e menzione speciale sonata classica.

7° concorso internazionale giovani musicisti Antonio Salieri di Legnago (VR) miglior musicista under 12 "enfant prodige".

Alessandro Dipaola
Iván Villar Sanz

Comincia gli studi musicali all'età di 8 anni con il Mº Manuel Mefre presso il C.P.M. “Andrés Segovia” di Linares, Spagna. Nel 2015 ottiene la laurea in “Especialidad de Interpretación - Clarinete” presso il C.S.M. “Manuel Castillo” di Siviglia, Spagna, sotto la guida dal Mº Javier Trigos. A luglio del 2018 si laurea ottenendo il Biennio di II Livello presso il I.S.S.M. “Vecchi-Tonelli” di Modena, con i Maestri Corrado Giuffredi e Fabrizio Meloni, con il voto di 110 e Lode e Menzione d’Onore. Inoltre, ha fatto lezioni di perfezionamento con importanti clarinettisti come Andreas Sundén, Calogero Palermo, César Martín, Antonio Salguero, Nicholas Cox, Julian Farrell, Valeria Serangeli e Denis Zanchetta tra i molti altri.

Si è esibito in importanti teatri ed auditorium di diversi paesi come Italia, Spagna, Svizzera, Inghilterra, Francia, Polonia, Belgio, Tunisia o Cina. Inoltre, ha fatto incisioni per Brilliant Classics, RSI (Svizzera), TV Nazionale di Tunisia, Canal Sur TV (Spagna), Télévision Tunisienne 1 (Tunisia), Parma TV, Sky Classica HD, RAI1 e RAI2 (Italia). Nel 2018 ha collaborato nell’incisione dei CD “Menotti: The Medium and The Telephone” con l’Orchestra Filarmonica Italiana e “Clarinettomania” insieme al Mº Giuffredi e l’Orchestra di Fiati del Vecchi-Tonelli, registrando come solista Concertpiece per due clarinetti del Mº Mangani.

Collabora regolarmente con orchestre come l’Orchestra della Svizzera Italiana, Orchestra dell’Opera Italiana, Sinapsi Opera Orchestra, Orchestra Filarmonica Italiana, Virtuosi dell’Opera Italiana, Orchestra Cantiere d’Arte, Orchestra Filarmonica delle Terre Verdiane ed è stato membro dell’Orchestra Sinfonica Nazionale dei Conservatori Italiani (ONCI), Orchestra Giovanile dell’Andalusia (OJA), Orchestra Giovanile Provinciale di Malaga (JOPMA). È stato sotto la direzione di direttori come Vladimir Ashkenazy, John Axelrod, Markus Poschner, Gianluigi Gelmetti, Matteo Pagliari, Dennis Russell Davies, Isaac Karavtchevsky, Jean-Luc Tingaud, Andrea Battistoni, Valerio Galli, Philippe Béran, Flavio Emilio Scogna, Valeriano Chiaravalle, e altri.

Come insegnante ha maturato esperienza insegnando presso l’Accademia Musicale di Linares nel 2015 e ha fatto diversi corsi di prefezionamento e MasterClass come “III Curso Ciudad del agua” di Marmolejo, “Talleres de Clarinete Ciudad de Balién” (2015) o “Encuentros de Interpretación Musical” presso il C.P.M. “Andrés Segovia” di Linares (2017), in Spagna. A luglio del 2018 ha tenuto delle Masterclasses e un recital come endorser della marca canadese Backun presso il 5º International Clarinet Festival di Xi’an, Cina.

Iván Villar Sanz
Fausto Credidio

Fausto Credidio, nato a Codogno (LO) il 16 luglio 1998, inizia lo studio della fisarmonica a piano all'età di 8 anni con il maestro Angelo Sbarra. Due anni dopo le preferisce la fisarmonica "bayan", sotto la guida dell'illustre docente e concertista calabrese Giuseppe Scigliano, con il quale continua a studiare presso il conservatorio di Avellino "Domenico Cimarosa".

Fausto è vincitore di numerosi concorsi nazionali e Internazionali, tra cui i più importanti: vincitore della categoria B al concorso internazionale di Castelfidardo; I premio al concorso internazionale di Vilnius in Lituania; vincitore assoluto del 2 festival europeo della fisarmonica a Campobasso; I premio assoluto trofeo città di Greci; I premio assoluto al concorso internazionale Mendelssohn Cup di Lecce e vincitore per 2 anni consecutivi del premio speciale "Mozart" come miglior giovane musicista, II posto al premio Claudio Abbado, I premio assoluto al concorso internazionale della Val Tidone.

Ha all'attivo numerosi concerti in tutta Italia come solista e come componente del “Cimarosa Accordion Trio”, suonando in palcoscenici importanti come il teatro San Carlo di Napoli. Inoltre ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento con docenti e concertisti di livello mondiale tra cui: V.Semionov, Massimiliano Pitocco, Dario Flammini, Sviakevicius, J.Manca, Vasovic, Yuri Shishkin, F.Angelis, F.Lips, Adriano Ranieri ecc.

Fausto Credidio
Greta Deseri
Greta fin da piccola ha mostrato interesse e piacere nella visione e nell'ascolto del genere musical: il suo preferito è il Fantasma dell'Opera del quale ama in particolar modo la canzone "Pensami" cantata dalla protagonista Christine. All'età di 9 anni inizia un percorso di canto con la maestra Mongardi (mezzo soprano) in quanto la mamma stanca di sentirla cantare tutto il giorno prova ad indirizzarla in tale passione. Inizialmente comincia con il genere pop ma poi Greta manifesta il desiderio di percorrere sentieri musicali diversi. Nonostante la giovane età desidererebbe cantare opere liriche, che ricerca in maniera autonoma su You Tube, tuttavia la sua maestra la indirizza, considerata la giovane età, verso un percorso pop lirico nel rispetto della sua vocalità. Per Greta il canto è un assoluto diverminento, ma richiede anche di iniziare lo studio del pianoforte e ultimamente dell'arpa. Desidera studiare la musica e diventare una cantante lirica, per questo con la sua maestra sta per iniziare un percorso di preparazione al conservatorio. Dal 2016 ha vinto numerosi premi, tra cui nel 2018: il Music Gallery Cat Young – Ancona (AN), Piccoli Talenti in Tour Cat Junior – Modena (MO), Volavoce Festival Cat Junior – Curtarolo (PD), Little Voice Cat Junior – Argenta (FE), Fenicottero d’Oro Cat Baby – Codigoro (FE), San Marco Festival Cat Junior – Trivignano (VE), Video Festival Live 2018 Cat Musical – Milano Marittima (RA), Festival della Canzone Cat Junior - Tresigallo (FE). A Settembre 2018 ha aperto il concerto Katia Ricciarelli & Friends – Andalo (TN).
Greta Deseri